Terapia Fisica Strumentale

Il corpo reagisce alle onde d’urto che lo attraversano aumentando l’attività di metabolismo nella zona trattata e favorendo la riduzione dell’infiammazione e della sintomatologia dolorosa provocata da un’azione antidolorifica indotta dalla liberazione locale di endorfine e migliora la mobilità dell’articolazione trattata.

Le nostre apparecchiature emettono un’onda d’urto radiale (balistica) in quanto l’onda viene generata mediante uno speciale manipolo a forma di pistola,
la cui canna è chiusa all’estremità da un tappo metallico contro il quale viene lanciato mediante aria compressa (con una forza massima di 5 bar di pressione) un proiettile d’acciaio.

Le onde d’urto radiali non sono direzionate su un unico punto ma si irradiano su tutta la superficie trattata, è Un metodo sicuro, efficace e non invasivo ben tollerato. Non richiedono anestesia e si completano in tre, quattro sedute, e possono essere utilizzate anche in sinergia con altre terapie per accelerare raggiungimento del risultato.

Gli effetti della terapia con onde d’urto sono:

  • Neovascolarizzazione

  • Riduzione dell’infiammazione

  • Riduzione del dolore

  • Dissoluzione delle calcificazioni

Le patologie di più frequente trattamento sono:

  • le tendinopatia di spalla,

  • l’epicondilite e l’epitrocleite,

  • la pubalgia,

  • la borsite trocanterica,

  • la tendinopatia rotulea e achillea,

  • la fascite plantare e lo sperone calcaneare,

  • le calcificazioni muscolari e dei tessuti sottocutanei

  • la Cervicalgia

  • la Lombalgia

  • gli Strappi muscolari

  • le Fibrosi

Onde d'Urto

1/1

Il Laser Nd-Yag parte dalla forza della luce laser per la rigenerazione dei tessuti, ripristinando il compromesso equilibrio energetico.
Metodo altamente innovativo, consente di trattare in assoluta sicurezza tutti gli stati infiammatori, grazie all’utilizzo di un laser a elevata potenza e intensità.
Riuscendo ad arrivare in profondo nei tessuti, riesce a ottenere una netta riduzione del dolore sia dalle prime applicazioni e tempi molto brevi del ciclo complessivo di trattamento, fino al completo recupero del paziente.  Un trattamento indolore, non invasivo e privo di effetti collaterali.

Laser Nd-Yag

1/1

La Tecarterapia  si basa su una tecnologia innovativa che stimola energia dall’interno dei tessuti  intervenendo in profondità, attivando i naturali processi riparativi e antinfiammatori.

 

La biostimolazione dei tessuti genera una forte vasodilatazione con un incremento della circolazione sanguigna, la scomparsa del dolore, la riduzione della contrattura muscolare, il riassorbimento degli edemi.

 

Garantisce una riabilitazione in tempi ridotti, risultati immediati e soprattutto stabili, e  senza registrare

 nessun tipo di effetti collaterali in quanto si

tratta di una terapia fisica naturale.

La Tecar sviluppa la sua potenzialità  su tre fasi:

  1. Fase Capacitiva Preliminare             (Ammorbidisce i tessuti in generale e drena la muscolatura migliorandone l’estensibilità;

  2. Fase Resistiva                                                     Agisce in profondità selettivamente su tessuti fibroconnetivali e ossei riattivando  i naturali processi;

  3. Fase Capacitiva conclusiva                        Rivitalizza la muscolatura ipotrofica da impotenza funzionale, attraverso il reclutamento delle fibre contrattili indotto da un’intensa vascolarizzazione. Risolve le eventuali contratture che limitano la mobilità.

Alcune delle patologie risolte con la Tecarterapia:

 

Lesione traumatiche acute – Rachialgie – Postumi di fratture – Aretropatie da malattie autoimmuni – Mialgie – Deficit articolari – Quadri degenerativi – Stiloidite radiale – S.Tunnel Carpale – Rizoartrosi – Epicondilite – Epitrocleite – S. Cuffia dei rotatori – Capsuliti retrattili – Cervicalgia–Cervicobrachialgia – Lombalgia –Lombosciatalgia – Periartrite coxo-femorale – Coxalgie/Coxartrosi – Patologie adduttorie – Gonartrosi – Tendinite Rotulea – Cisti di Backer – Distorsione Tibio Tarsica – Tendinite achillea – Fascite plantare – Metatarsalgia – Riabilitazione post chirurgica in interventi di artro protesi.

TECARterapia®

TErapia CApacitiva e Resistiva

1/1

ULTRASUONO Terapia

Sfruttando la corrente di stimolazione, l’ultrasuonoterapia provoca un effetto termico, o un micromassaggio dei segmenti del tessuto oggetto del trattamento, per la cura di differenti disfunzioni. Gli effetti benefici dell’ultrasuono terapia sono l’accelerazione della funzione metabolica, la riduzione del dolore muscolare, l’accelerazione del processo di guarigione e la stimolazione della consolidazione ossea di fratture.  Nei centri Fisioter l’applicazione di tale tecnica può essere effettuata anche a immersione, giacché l’acqua favorisce l’aderenza della testina emittente alla superficie cutanea.

Si applica nelle Tendiniti, Borsiti, Capsuliti, Artrosi, Ematomi, Contratture, Morbo di Dupuytren ecc ….

 

MAGNETOTERAPIA

Terapia che sfrutta i benefici dei campi magnetici a scopo curativo, la magnetoterapia è una tecnica riabilitativa non invasiva molto diffusa. Le onde utilizzate nella magnetoterapia sono infatti non-ionizzate, ovvero di bassa frequenza di emissione, potenza e intensità, per questo motivo vengono considerate non-invasive, giacché non possono essere assorbite dagli organi né dai tessuti, pertanto l’unico effetto è un’azione biofisica benefica su di essi.​

Utile per la riparazione tissutale  attraverso i campi magnetici,che  consentono il raggiungimento di importanti risultati terapeutici soprattutto su patologie quali fratture, osteoporosi, artropatie, ritardi di consolidazione ecc ….

 

​​TENS

La stimolazione elettrica nervosa transcutanea, più comunemente TENS_TransCutaneous Electrical Nerve Stimulation_ è una tecnica finalizzata al controllo di alcune condizioni dolorose acute o croniche e consiste nell’applicazione sulla cute di lievi impulsi elettrici che riducono la percezione del dolore. Metodo terapeutico non invasivo, è comunemente utilizzato in ambito fisioterapico, applicabile come trattamento complementare ad altri approcci per la gestione del dolore.

CORRENTI TERAPEUTICHE

Ionoforesi:

 Indicata nelle patologie che interessano strutture superficiali, la ionoforesi, sfruttando la corrente per inserire medicamenti nell’organismo, è efficace per patologie dei tessuti periarticolari e delle articolazioni non profonde, spesso utilizzata per il trattamento del dolore e per l’allenamento degli sportivi. Svolge una funzione antalgica, antinfiammatoria, antiedemigena, miorilassante, ricalcificante e sclerotica, pertanto, a seconda del farmaco utilizzato, è utile al trattamento di diverse patologie.

Elettrostimolazione: 

Allo stesso modo, l’elettrostimolazione sfrutta la corrente per agire direttamente sul corpo del paziente ma senza l’introduzione di farmaci nell’organismo. Più semplicemente: riproducendo i processi che intervengono nel funzionamento dei muscoli, l’elettrostimolazione produce una contrazione muscolare agendo direttamente a livello motorio, senza l’intervento dell’impulso celebrale.

Elettromedicali

1/1

Via Allegrezza 44/a - 91011 Alcamo (TP)

P. Iva: 02194370819

  • White Facebook Icon

© 2018 by FisioMedica. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now